Jerusalem Bagel, le ciambelle allungate di Gerusalemme

Jerusalem Bagel di Gerusalemme

I Jerusalem Bagel o bagel di Gerusalemme, sono una specialità della cucina israeliana. Ciambelle morbide, dalla forma allungata, ricoperte di semi di sesamo. Buonissime.

Il Jerusalem bagel, chiamato tradizionalmente baygaleh, è uno street food tipico della cucina israeliana.

Si gusta caldo, appena uscito dal forno, tuffato in un olio aromatizzato allo Zaatar o accompagnato a hummus e formaggi.

Questa è la ricetta classica per preparare dei bagel di Gerusalemme leggermente dolci, dal retrogusto tostato, morbidi dentro e croccantini fuori.

Serviteli belli caldi, appena sfornati, perché purtroppo hanno la tendenza ad asciugarsi e a seccarsi in fretta, perdendo buona parte del loro fascino.

In alternativa, vi consiglio di congelarli, per scongelarli al bisogno: una volta scongelati, passateli in forno già caldo a 180°C per 3-4 minuti e saranno buoni come appena sfornati!

Con questa ricetta partecipo al Re-Cake 2.0 n° 39.

Jerusalem Bagel

Ingredienti per 6 Jerusalem Bagel

Per l’impasto:

  • 500 g farina tipo 1
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiaini sale
  • 275 ml latte, tiepido
  • 6 g lievito di birra secco
  • Olio extravergine di oliva

Per la copertura:

  • semi di sesamo
  • semi di lino
  • semi di papavero

Preparazione

Tempo di preparazione: 30 + 2 ore di riposo
Tempo di cottura: 15-18 min

Come preparare i Jerusalem Bagel

Mettete la farina, lo zucchero, il sale, il latte, il lievito di birra nella ciotola della planetaria e impastate a velocità media per due minuti.

Ungete la superficie dell’impasto con poco olio, coprite la ciotola con un canovaccio pulito e fate lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore).

Capovolgete l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e dividetelo in 6 parti uguali.

Formate dei rotolini e uniteli per formare una ciambella allungata.

Procedete allo stesso modo con gli altri pezzi di impasto, distribuiteli su due placche da forno foderate di carta forno e lasciate riposare i vostri Jerusalem bagel per 15 minuti.

Preriscaldate il forno a 180ºC.

Spennellate i bagel di Gerusalemme con acqua o latte e poi spolverateli con un mix di semi di sesamo, semi di lino e semi di papavero.

Cuocete i Jerusalem bagel in forno già caldo per circa 15-18 minuti, invertendo le due teglie a metà cottura di modo che cuociano uniformemente.

Sfornate i bagel belli dorati e fateli intiepidire leggermente su una gratella prima di tuffarli nell’olio aromatizzato allo Zaatar e leccarvi i baffi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *