Prove libere di pasta fresca con il KitchenAid

Pasta fresca

Spaghetti, bucatini, orecchiette o ancora maccheroni e pennette rigate: la pasta fresca di semola è veloce e facile da realizzare, ma soprattutto ha una marcia in più rispetto a quella acquistata. Basta un poco di farina di semola e il gioco è fatto.

C’era una volta il torchio a manovella, poi è venuto il tempo del Pastamatic. Oggi il Kit Pasta KitchenAid è quanto di più figo io abbia provato per fare la pasta fresca in casa.

Sognato da quando mi sono messa in testa di passare all’autarchia culinaria, ho dovuto aspettare di trovare una buona offerta prima di permettermene l’acquisto senza troppi sensi di colpa.

Insomma, finalmente l’oggetto del desiderio è arrivato e subito mi sono messa all’opera per testarlo facendo dei bucatini corti da abbinare a un buon pesto genovese.

Il risultato è stato ottimo! Seguiranno altre prove con farine e forme di pasta fresca diverse 🙂

Ingredienti per 2 porzioni di di pasta fresca fatta in casa

  • 200 G FARINA DI SEMOLA RIMACINATA DI GRANO DURO
  • 70 G DI ACQUA

Preparazione

Tempo di preparazione: 30 min
Tempo di cottura: 5 min

Come preparare la pasta fresca in casa

Versate la farina nella ciotola della planetaria su cui avrete montato il gancio a foglia.

Impastate a velocità 1 per un minuto, fino a quando la farina avrà completamente assorbito l’acqua.

A questo punto aumentate la velocità a 4 e impastate per un altro minuto: l’obiettivo è ottenere uno sfarinato morbido e molto asciutto.

Il quantitativo indicativo di acqua è di 0,39 per grammo di farina, ma siccome ogni farina ha il suo grado di assorbimento, dovrete regolarvi di volta in volta, aumentando o diminuendo leggermente la dose di liquido.

Montate l’accessorio pasta e inserite l’impasto senza esagerare con la quantità, per intenderci non più di 2-3 cucchiai alla volta.

Tagliate la pasta e adagiatela su un vassoio infarinato avendo cura di non sovrapporla.

Lasciate riposare la vostra pasta fresca all’aria per almeno una mezzora prima di cuocerla in abbondante acqua salata per 5 minuti e buon appetito!

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *